Miglior mangiapannolini – recensioni, prezzi e offerte

Miglior mangiapannolini – quale comprare e soprattutto come scegliere il migliore per te ed al miglior prezzo.

miglior mangiapannolini con prezzi e offerte

Ci piace essere franchi, e lo siamo fin da principio: non si tratta di uno strumento senza il quale non si vive, per cui non è detto che in ogni casa in cui ci sia un bambino ci sia anche un mangiapannolini, né è detto che necessariamente tutte le mamme lo conoscano, ma siamo convinti che una volta analizzate le sue caratteristiche e le diverse tipologie presenti sul mercato, diverrà per ognuna un accessorio davvero utile e interessante.

In particolare per quelle di voi che hanno abitazioni con bagni ciechi, cioè privi di finestre, nei quali l’aerazione è già di per sé un problema, figuriamoci poi se si tratta del luogo in cui procedete regolarmente al cambio di pannolino, dal momento che, è risaputo, i bisogni dei bimbi non profumano esattamente di rose!

Va poi aggiunto che, poiché i pannolini per bambini devono essere gettati nel contenitore dell’indifferenziato, che comunemente viene raccolto due volte a settimana:

  • vi procurate una maschera antigas (!) per sopportare la puzza, in particolare se, malauguratamente, avete il cestino per la raccolta di questi materiali in casa (magari posizionato, come frequentemente succede, sotto il lavello della cucina);
  • oppure vi occupate di conferire direttamente i pannolini al centro di raccolta;
  • o chiedete presso il municipio un ritiro suppletivo (ma sul fatto che venga realizzato non  ci mettiamo la mano sul fuoco);
  • comprate pannolini lavabili e riutilizzabili (ma poi sono cavoli vostri, e quindi vi serve comunque la maschera antigas di cui prima!);
  • o parcheggiate tutto in balcone attendendo il giorno designato per la raccolta (ma poi se i vicini chiamano i pompieri per la tossicità della vostra spazzatura noi non possiamo farci niente);
  • oppure vi decidete a comprare un mangiapannolini…

I migliori mangiapannolini – classifica per prezzo crescente

Dunque, il “maialino” (questo il suo “secondo” nome, e scommettiamo che vi pare piuttosto appropriato) è utile per evitare che i cattivi odori ristagnino in bagno, o in qualsiasi altra zona della casa, visto che è costituito da sacchetti auto-sigillanti che chiudono ermeticamente il pannolino, e questo, chiaramente, garantisce anche la massima igiene.

A tutto ciò si aggiunge la semplicità di utilizzo, che lo rende ideale anche per i papà!

Come per ogni acquisto di un accessorio utile alla cura e alla gestione di un bambino, anche in questo caso non è solo al costo che bisogna guardare, ma in particolare alla qualità e alla resa: tuttavia è chiaro che un occhio alle proprie finanze è doveroso, e per fortuna ci accingiamo a descrivere le differenze tecniche di un prodotto il cui costo si caratterizza per una sempre maggiore accessibilità.

Tutti sono dotati di una fessura in cui introdurre il pannolino, di modo che questo venga avvolto da una speciale pellicola anti-batterica, ma se volete spendere poco, sappiate che a meno di 20 euro ammonta il prezzo del Foppapedretti 9700273400: un bidoncino di 25x28x56 cm basato su una tecnologia a barriera di ossigeno che trattiene la maggior parte dei cattivi odori, che si caratterizza per la facilità di utilizzo (tuttavia, mentre l’azienda produttrice asserisce che è apribile con una sola mano alcune consumatrici lamentano che l’apertura non sia comodissima e che con figli tra le braccia a volte il coperchio tenda a staccarsi completamente) e pulizia (grazie all’apertura centrale e alle ridotte dimensioni del sacchetto).

A proposito di sacchetto: esso può contenere fino ad un massimo di 180 pannolini (tuttavia ogni 20 pannolini circa il bidoncino si riempie e quindi va tagliato, chiuso e buttato il sacchetto, e ripartire con il successivo), a seconda delle dimensioni degli stessi (dalla 1 alle successive).

I pro (oltre quelli già citati): lo scarso ingombro e l’estetica piacevole.

Il difetto forse più grosso? Le ricariche costano un po’ troppo… e se proprio vogliamo dirla tutta, una pubblicità ingannevole (!) visto che, anche se sulla confezione c’è riportato, in realtà non è presenta all’interno alcuna ricarica.

Scontato
Foppapedretti Bidoncino Maialino Getta Pannolini, Bianco
Foppapedretti S.p.A. - Prodotti per l'infanzia
31,00 EUR - 9,41 EUR da 21,59 EUR

Come sarà risultato chiaro dalla descrizione, il Foppapedretti si basa su un meccanismo di chiusura “a pinza”: tuttavia, se si sta cercando un contenitore che sigilli i pannolini singolarmente, ad uno ad uno, bisognerà optare per il Tommee Tippee della Sangenic.

Per un prezzo pressoché identico si acquista un prodotto che avvolge e intrappola i germi e gli odori con il sistema Twist & Lock, mentre lo stantuffo Easy-Push spinge i pannolini (fino a 28) all’interno del contenitore.

Pregi? La protezione antibatterica fornita dalla pellicola che uccide il 99% dei germi; la presenza di una ricarica in dotazione; la sigillatura singola (come detto); la compattezza e la facilità d’uso (basta inserire il fagotto e avvolgerlo con un giro). E come ciliegina sulla torta il fatto che il marchio sia stato premiato con la qualifica di Superbrand per i consumatori in un sondaggio del 2013…

Scontato
Tommee Tippee Sangenic Tec Sistema di Smaltimento dei Pannolini, Bianco
Tommee Tippee - Prodotti per l'infanzia
26,99 EUR - 9,44 EUR da 17,55 EUR

Proviamo a raddoppiare grossomodo il budget e vediamo cosa accade…

Per circa 43 euro è possibile acquistare il Chicco 044220, che tra quelli fino ad ora citati è il più capiente, potendo contenere fino a 30 pannolini prima di doverlo svuotare (è chiaro che più stretti si chiudono i pannolini, e più piccola è la taglia, maggiore è il numero che potrà infilarcisi). Anche in questo caso il prodotto è dotato di sistema anti-odore.

Ma una delle cose che ci ha colpito di più è che sia la stessa casa produttrice a dichiarare che l’articolo può essere utilizzato anche con i comuni sacchetti di plastica, per cui non necessita di costi di ricarica: molto bene, diremmo! E per quelli che si interrogano su quale sia la sua valenza, visto che non chiude ermeticamente nulla, ricordiamo che fanno tutto il pistone e le guarnizioni (ma vi rammentiamo pure che non potete tenerci dentro il sacchetto, e il suo contenuto, tipo per l’intera stagione autunno-inverno)!

Altri punti a favore: la praticità di utilizzo; la riduzione di cattivi odori all’atto dell’estrazione del sacco; la facilità di manutenzione e lavaggio; la compattezza delle forme, che lo rendono salvaspazio.

Aggiungiamo solo che si tratta di uno dei prodotti di questo genere che piace di più ai consumatori, poi fate voi!

Scontato
Chicco 044220 - Il Mangia Pannolini - Contenitore di Pannolini Inodore
Artsana - Prodotti per l'infanzia
67,90 EUR - 7,40 EUR 60,50 EUR

Uno degli articoli più costosi che abbiamo scovato è il Diaper Champ 3041 R, per i quali sono necessari quasi 67 euro: è vero, costa di più degli altri, ma dal momento che non prevede ricariche, per cui non ci sono costi aggiuntivi, e che blocca completamente gli odori, è sicuramente il top della gamma, anche perché si caratterizza per la compattezza delle dimensioni (40 x 28 x 56 cm) e per la capienza (che garantisce una durata di almeno 4/5 giorni cambiando una media di circa 6 pannolini al giorno).

Fate solo attenzione che si tratta di un aggeggio che ingoia i pannolini, non tutto quello che c’è di collaterale al cambio pupù (!): per esempio, non infilateci dentro i teli con cui si coprono i fasciatoi, perché si incastrerebbero…

Scontato
Diaper Champ 3041 R Cestino per Pannolini, Regular, Blu
Vital Innovations - Prodotti per l'infanzia
90,00 EUR - 24,02 EUR da 65,98 EUR

Guida all’acquisto

Dopo aver visto quali sono alcuni tra i più richiesti articoli da parte del mercato, ci si chiede in definitiva quali siano le caratteristiche che debbano possedere i mangiapannolini migliori:

  • la capienza: attenzione però al fatto che si tratta di una proprietà “ingannevole” perché, se si è indotti a pensare che una quantità maggiore corrisponda ad un risparmio più consistente, si tenga presente il fatto che più aumentano i giorni in cui un assorbente per bambini resta in “giacenza” più l’odore e la carica batterica si accrescono, rendendo comunque necessario il cambio: il consiglio è di non cercare prodotti che superino una capacità di contenimento di oltre 30 pezzi
  • la tecnologia di chiusura del pannolino: ermetica o meno? Per singolo pezzo o “collettiva”?
  • il materiale adoperato per la costruzione: il cestino deve risultare leggero e maneggevole, ma anche robusto e durevole
  • la richiesta di sacchetti appositi: in questo caso, al costo iniziale, andrà sommato anche quello delle ricariche; in caso contrario si potranno adoperare tutti i tipi di sacchetti e buste di plastica, con un notevole risparmio successivo
  • la presenza di accessori aggiuntivi: stantuffo blocca-odore, barriera all’ossigeno; etc.
  • le dimensioni: dal momento che va collocato vicino al fasciatoio per questioni di comodità, deve trattarsi di un oggetto sufficientemente piccolo
  • la semplicità d’uso: il mangiapannolini dovrebbe fare ciò che promette, e cioè consentire di gettare il rifiuto pure adoperando un’unica mano, qualora l’altra sia occupata a reggere il bebè.

Eccoci giunti al termine di questa guida per la scelta del miglior mangiapannolini con prezzi e offerte, ora non ti resta che ordinarlo su Amazon.


Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi. Visitando le pagine dei prodotti è possibile trovare anche il miglior  usato di qualità ed economico online!